Novità Conservatorio Offerta formativa Eventi International Amministrazione trasparente Booking Contatti
A- A A+

Una collezione ritrovata, conferenza 18 marzo

Una collezione ritrovata, Marco Dolfin giovane studente del Conservatorio Benedetto Marcello ricostruisce l’intera quadreria dei Pisani

Mercoledì 18 marzo
ore 17,30 sala dei concerti di Palazzo Pisani

La tesi di laurea presentata da Dolfin con interventi di Sonia Finzi Guetta, Franco Rossi e Sergio Marinelli

Evento a cura dell’associazione Amici del Conservatorio

Come molte famiglie nobili del patriziato veneziano, con la decadenza e il tramonto della Serenissima, i Pisani di Santo Stefano furono costretti a vendere la secolare collezione d'arte di famiglia per far fronte ai debiti. Francesco Pisani (zio) e Francesco Pisani (nipote), eredi della collezione, fecero redigere, nel 1809, un inventario di tutte le opere d'arte presenti a Palazzo Pisani a quella data, in modo da spartirsi i dipinti e procedere alla vendita di questi, disperdendo per sempre la collezione.L'inventario redatto da Pietro Edwards, comprendeva capolavori dei più celebri pittori veneziani del cinquecento, tra cui spiccano i nomi di Tiziano, Tintoretto, Bassano, Veronese e molti altri. Attraverso questo prezioso inventario, in cui furono annotate le misure, i soggetti, gli autori e la stima dei dipinti, Marco Dolfin, studente del conservatorio e neolaureato in Conservazione e gestione dei beni culturali, dopo una lunga “caccia al tesoro”, ha ritrovato molte di queste opere in collezioni private italiane ed estere, nel mercato antiquario e in importanti musei, in cui ne veniva ignorata l’originale provenienza.  

Marco Dolfin, veneziano, 23 anni, diplomato nel settembre 2013 in clarinetto al conservatorio di Venezia, ora al secondo anno di tirocinio e collaboratore delle classi di musica da camera e musica d'insieme per strumenti a fiato. Nel marzo 2015 si è laureato in Conservazione e gestione dei beni culturali a Ca' Foscari.

Seguici

evenice.it

evenice.it logo

GIVE ME FIVE

pagopa

pagoda